RITROVARSI

STROFA UNO – ARDEN

Pensa sì, ma pensa a giorni migliori
‘sta musica è l’unica cosa che metto a priori
Dalla gabbia che c’hai testa non si scappa
Sorrido al mondo anche se lui, no, non ricambia
Ma quali limiti? è la testa a mette i freni
Al limite ti limiti a compete co’ sti scemi
Piccola vedi non è come credevi, credici
è l’inverso di quello che avevi prefissato ai sedici
Coscienti sì ma vedi, dilaniati baby
Non basta corre in testa, tocca muove i piedi
Tocca scioglie ‘sti fili e pure presto
Co lo sguardo di chi pensa che s’è bruciato il talento
Ma quali sfide co nemici occasionali?
Qua frate è te contro te stesso
è da tempo che combatto co sti scrausi
E ne ho le palle piene te lo confesso

RITORNELLO – ARDEN

Combatto con quel me che dice “Dove cazzo vai”?
Combatto pure se so bene che non vinco mai
Ma me ne fotto concetto dopo concerto
Vorrei trovare il modo per ritrovare me stesso

STROFA DUE – ZOMBIE

Io non mi basto mai, il passato ripassò ed io lo bastonai
Muovo passi sulle prassi e dopo passo guai
Vuoi riceve sempre tanto, ma che cazzo dai?
La vita non è questa cara,
Non ti aspetto perchè è tardi ed io mi sento in gara
Io mi sento in bara, in balia della para
Scavo passi scarsi su sta riva di una vita alla deriva
Lei che mi sorride con un cannone in mano mentre arriva
Io per strada marcio mentre aspiro la sativa
Vorrei tanto darle un bacio ma non trovo la saliva
Musica flebo cerco un’altra vena
Bee’ non vengo non mi sento in vena
So’ impegnato a far da giostra a ‘sta puttana
Lei la mia bambina, io la sua altalena

RITORNELLO – ARDEN

Combatto con quel me che dice “Dove cazzo vai”?
Combatto pure se so bene che non vinco mai
Ma me ne fotto concetto dopo concerto
Vorrei trovare il modo per ritrovare me stesso