PER IL MOMENTO

STROFA UNO – TAAVI

Hey, che ore sono?
Sono le tre e sono due ore che stiamo parlando
Ci siamo detti tutto ma ugualmente non ci siamo detti un cazzo
Tu mi piangi in faccia, dimmi amo che faccio?
Io volevo solo un abbraccio al caldo e ho ricevuto solo un altro schiaffo
Apro un altro pacco di Camel, l’accendo mentre cambio canale
Questa tipa è sempre uguale, cambia umore
Dice che sta bene ma so bene quant’è che sta male
Tu che piangi lacrime di sale, asciugale prima che ti corrodano
Io che ho solamente nodi al pettine
Tu c’hai nodi in gola che non sciogli, no
Abbiamo sbagliato da grandi, fatto gli sbagli più grandi
Portiamo bagagli più grandi di quello che siamo noi
Un paio di canne davanti allo spiazzo del bar
Il Casio che mi fa tic tac, è ora di portarti via

RITORNELLO – TAAVI & ZOMBIE

(Zombie)
Sto sorridendo, sorry sto correndo
Ho fatto un sogno orrendo sì, ma c’eri tu
(Taavi)
Io che ti ho perso e non so dove ho messo
I pezzi di me stesso, no non li trovo più

STROFA DUE – ZOMBIE

Mi chiedo spesso, sai? Come sarebbe stato senza
Incomprensioni che dai.. Tutto sommato bella pezza
Poi litighiamo in posti a caso nei parcheggi
Che fumiamo, ci diciamo cosa abbiamo fatto ieri
Tu mi dici che hai studiato, io stavo in studio
Sudato a giocare con la Trezeri
Poi giriamo leggeri, io fumavo, tu leggevi
Libri di cui forse nemmeno sono all’altezza
Però l’altezza non mi spaventa
Sarà che forse mi tenta l’ebbrezza
Che spezza la calma prima del giù in picchiata
Il problema non è la caduta libera
Ma l’arrivo vivi giù a terra
E osservami mentre sorrido perché va tutto bene
I nostri pezzi rap suonano e non puoi farne a meno
Non fermarmi in strada prima del successo
No, non è il momento sono Alessio, per il momento

RITORNELLO – TAAVI & ZOMBIE

(Zombie)
Sto sorridendo, sorry sto correndo
Ho fatto un sogno orrendo sì, ma c’eri tu
(Taavi)
Io che ti ho perso e non so dove ho messo
I pezzi di me stesso, no non li trovo più